• Semplice allestimento grazie alla linea preassemblata che consente al personale infermieristico di preparare l‘apparecchiatura in modo rapido ed intuitivo in situazioni di emergenza.
  • Massima flessibilità nelle opzioni terapeutiche per adattarsi alle variazioni delle condizioni del paziente in ogni momento.
  • Il sistema all-in-one e la semplicità nell‘utilizzo di una tecnologia avanzata ottimizzano l‘aspetto economico.
  • Ideale per volumi di scambio bassi, medi ed alti
  • Possibilità di spostarsi da pre- a post-diluizione in ogni momento
  • La sicurezza off erta dalla tecnologia di Diapact permette di focalizzare tutta l‘attenzione sul paziente

SCUF/CVVH/CVVHD/CVVHFD

In caso di insufficienza renale acuta o insufficienza multiorgano e/o per il trattamento del sovraccarico di fluidi in caso di scompenso cardiaco congestizio.

L‘obiettivo è la rimozione graduale di tossine e fluidi nel lungo termine, a garanzia di un elevato grado di tollerabilità anche nei pazienti con grave instabilità emodinamica.

HF/HD/HFD /IVVH

Terapie ad alta efficienza e versatilità.

La combinazione ideale nell‘emodialisi classica per il trattamento dell‘insufficienza renale cronica. Diapact® CRRT opera con soluzioni per dialisi pronte all‘uso e sterili. Poiché non occorre allacciamento alla rete idrica, il suo utilizzo è del tutto indipendente dalle infrastrutture disponibili.

PEX/PAP/CF

Un ulteriore vantaggio di Diapact® CRRT è rappresentato dalle terapie plasmaferetiche.

Grazie all‘utilizzo di speciali plasmafiltri, un complesso sistema di pompe separa le componenti cellulari dal plasma con l'obiettivo di sostituire frazioni di plasma con soluzioni dedicate o, ancor meglio, trattare direttamente la componente plasmatica in modo selettivo (PAP). E' inoltre disponibile l'opzione filtrazione a cascata.

Gestione degli allarmi di bilancio dei liquidi sicura e unica nel suo genere. Grazie ad una sola cella di carico, il sistema compensa in modo automatico eventuali differenze in eccesso o in difetto nella somministrazione dei fluidi. Non esiste spazio per l‘errore.

In caso di saturazione della membrana (TMP elevata) l‘operatore può prolungare La vita utile dell‘emofiltro. Rilevando una tendenza alla coagulazione, il software

regola automaticamente il rapporto di filtrazione (flusso sangue vs flusso sostituzione).

In caso di improvvisi problemi all‘accesso vascolare o di movimenti accidentali del paziente, il sistema evita ripetuti arresti delle pompe sangue e dialisi mantenendo la dose dialitica reale (riavvio automatico della pompa), riducendo contemporaneamente il carico di lavoro del personale.

La DIAPACT è un’ apparecchiatura in grado di eseguire terapie emodialitiche continue, intermittenti e plasmaferetiche selettive (filtrazione a cascata-Rheoaferesi; plasmadsorbimento/perfusione) e non selettive (plasmaexchange).

Terapie emodialitiche ed aferetiche

Oltre ai classici trattamenti emofiltrativi effettua plasmaferesi selettiva e non selettiva in patologie di natura autoimmunitaria da iperviscosità ematica o da accumulo di sostanze con effetti tossici (es:iperbilirubinemia, sclerosi multipla, ecc), depurando il plasma del paziente e restituendolo senza aggiunta di componenti ematici esterni.